• Come ricaricare le Pietre ed i Cristalli con la Luna Piena

    Le Pietre ed i Cristalli possiedono un’energia propria ed interagiscono con il nostro nucleo energetico e con ciò che ci circonda.

    E’ quindi importante purificarli e caricarli periodicamente.

    Esistono vari metodi per farlo, i principali sono:

    • il Sole ~ L’esposizione non deve essere mai diretta e non adatta a tutti i minerali
    • la Terra ~ Sotterrando i minerali nella terra, tranne le pietre molto porose
    • l’utilizzo di altri Cristalli ~ Sopra una drusa di Ametista o un Cristallo Ialino
    • la Luna ~ Tutti i minerali possono essere esposti agli influssi lunari. La luna non danneggia la struttura dei minerali e non forza la loro natura.

    La migliore fase lunare è la Luna Piena!

    Immagine Akissix on Pinterest

    Domani ci sarà la prima Luna Piena dell’anno quindi, se avete delle pietre e/o cristalli da ricaricare, approfittatene e metteteli in giardino o sul balcone appoggiati su un tessuto pulito, in un posto in cui siano illuminati dalla luce lunare. Ricordando però poi di non lasciarli di giorno all’esposizione del sole.

    Si può anche mettere i cristalli a contatto con la terra, in un vasetto o nei pressi delle radici di un albero in modo tale da assorbire sia gli influssi lunari che quelli terreni.

    Ogni Luna piena è idonea per tale compito, tuttavia ricordiamoci che ogni mese essa porta influssi differenti invitandoci a raggiungere obiettivi diversi.

    La Luna piena di:

    • Gennaio dona un’energia protettiva e invita a lavorare su se’ stessi.
    • Febbraio ha un’energia di crescita, guarigione e purificazione. Ci invita ad accettare i nostri errori e imparare a perdonarci.
    • Marzo ha un’energia crescente, che segna i nuovi inizi
    • Aprile invita all’equilibrio interiore aiutandoci a lavorare sulle emozioni.
    • Maggio ha un’energia creativa e intuitiva. Aiuta ad aprire il cuore al mondo dell’invisibile e creare un maggior contatto con la Natura.
    • Giugno invita a prendete una posizione e non permette ripensamenti.
    • Luglio invita a dedicarsi ai sogni e alla conoscenza del mondo interiore per poter ottenere una miglior chiarezza negli obbiettivi.
    • Agosto indica che è il momento di raccogliere i frutti.
    • Settembre fa entrare nel ritmo autunnale e apprezzare l’equilibrio tra il lato materiale e quello spirituale della vita.
    • Ottobre aiuta a raggiungere una certa stabilità, facendo riflettere su temi importanti.
    • Novembre spinge alla trasformazione e alla comunicazione con le energie sottili della natura.
    • Dicembre risveglia il bisogno di stare con gli affetti veri. E’ la luna alchemica, magica e misteriosa del cambiamento.

    Fatemi sapere nei commenti i vostri pensieri e se vi servissero altre informazioni chiedetemi pure!

    Buona prima Luna Piena 🌕!

    Un abbraccio, Elena 🤗💖

  • La Malachite ed il suo potere trasformativo

    Immagine tratta da sagegoddess.com

    La malachite è un carbonato di rame. Una pietra che porta equilibrio, abbondanza, manifestazione e intenzione.

    Essa assorbe energia e attira le emozioni in superficie. Cancella e attiva tutti i Chakra ed è particolarmente utile nella stimolazione dei Chakra del Cuore e della Gola.

    Pietra metafisica estremamente potente, la malachite è spesso chiamata la “pietra della trasformazione” e viene utilizzata per la pulizia profonda dell’energia, portando guarigione e trasformazione positiva a chi la indossa.

    La malachite amplifica energie di ogni tipo, sia positive che negative ed aiuta la persona a riconoscere, estrarre e scaricare vecchi schemi emotivi, traumi passati e sentimenti repressi.

    La malachite può essere utile per alleviare i crampi mestruali e il parto. Può essere un bel regalo per la futura mamma!

    Protegge dalle radiazioni, purifica l’ambiente ed è stata utilizzata nel trattamento di asma, artrite, articolazioni gonfie, ossa rotte e infiammazioni tendinee.

    Stimola la funzionalità del fegato e la sua disintossicazione.

    Ha anche una azione antispatica e calmante. Rilassa il sistema nervoso, allontana l’insonnia e la depressione.

    Nella meditazione, posta sul Terzo Occhio facilita la visione psichica, mentre se viene appoggiata sul Chakra del Cuore porterà equilibrio e fedeltà nella relazione con le altre persone.

    Se siete soliti a purificare le pietre con acqua e sale, non fatelo con la malachite perché si rovinerebbe.

    Potete poggiarla su una drusa di ametista, amica pietra che tra l’altro crea una forte sinergia con essa.

    La malachite è un cristallo che ho scoperto nel tempo e che è stata molto utile nella ricerca di me stessa e nella relazione con gli altri.

    Spero potrete anche voi entrare in contatto con essa e imparare a conoscerla pian piano e sentire le mille sfumature che la caratterizzano.

    Un abbraccio di Luce 🌈

    Elena

  • L’Angelite e la sua pura dolcezza

    Immagine tratta da energymuse.com

    L’Angelite, solitamente di colore azzurro e bianco opaco, è formata dalla Celestite di cui ho già parlato in un precedente post.

    Anche questa pietra porta in sè il dono della pace e aiuta a connettersi con le guide spirituali, in particolare con gli Angeli come si intuisce dal suo nome.

    Immagine tratta da crosswalk.com

    Lavora sul quinto chakra, quello della gola e aiuta a migliorare la comunicazione. Inoltre può muovere compassione verso il prossimo, soprattutto verso persone che suscitano angoscia, indipendentemente dal fatto che i propri sentimenti siano in qualche maniera giustificati o meno.

    La sua vibrazione risuona anche nel chakra del terzo occhio e nel chakra della corona.

    Questa pietra può aiutare ad alleviare la tensione, la rabbia, lo stress. Inoltre può agevolare in caso di infiammazione della gola e di problemi legati alle ghiandole tiroidee.

    Proprio per la calma e la serenità intrinseche in questa pietra, l’Angelite può essere di aiuto per superare il dolore per la perdita di una persona cara, in particolare nel caso di una morte inaspettata. Basta tenerla in mano o su un punto del corpo dove si sente sofferenza, cosicchè essa possa lavorare sulla guarigione emotiva. In questo caso consiglio una Angelite burattata, utile anche per la meditazione.

    In generale la sua azione è in equilibrio con il corpo fisico.

    E’ di supporto anche in caso di problemi legati alla calcificazione ossea delle articolazioni, osteoporosi, artriti, ecc.

    Può essere utilizzata per ricordare i sogni e per riuscire ad interpretarli ed acquisire pian piano una maggiore consapevolezza della parte onirica. In questo caso si può posizionare sotto il proprio cuscino o vicino a dove si riposa.

    Se avete già nel vostro scrigno incantato questa pietra, fatemi sapere come e quando la utilizzate.

    Vi auguro una giornata di profonda serenità e calore!

    Con affetto, Elena

  • La Celestina (o Celestite) la pietra del Cielo

    Il nome Celestina deriva dal latino e significa ‘venuta dal cielo, che vive nel cielo“. Questa pietra è stata sempre collegata con la spiritualità.

    In alcuni testi si legge che sia stata creata dal canto degli Angeli, ai quali rimane sempre connessa.

    Nella mitologia greca, si dice che la Celestina provenga dalle Pleiadi (anche note come le Sette Sorelle). Le sette ragazze nate da Atlante e Pleione, fuggirono dalle avance di Orione. Per aiutarle nel loro intento, Zeus le trasformò in colombe. Esse volarono nel cielo e formarono le Pleiadi, visibili nella costellazione del Toro.

    Immagine tratta dal sito www.messengermountainnews.com

    La Celestina (o Celestite), si collega al 5° e 7° chakra (gola e corona) e può essere di aiuto in tante situazioni.

    Portando calma e chiarezza a livello mentale, questa pietra consente di lasciar fluire le emozioni accumulate in un periodo traumatico o di forte stress, e mano a mano porta serenità nella persona per affrontare tale momento.

    E’ una valida alleata anche in caso di ansia, angoscia, paura di confrontarsi con gli altri, nervosismo.

    La Celestina porta equilibrio ed armonia, consentendo di raggiungere uno stato di pace interiore. Per questo è molto utilizzata anche nella meditazione ed in generale nelle pratiche spirituali.

    Inoltre stimola l’intuito e favorisce il richiamo di sogni lucidi. Sostiene la speranza e la ricerca della purezza del cuore.

    A livello fisico, invia energia agli organi dei chakra superiori, aiutando la guarigione da disturbi come squilibri cerebrali, cellulari o collegati a occhi, orecchie, naso e gola.

    Insomma, un’altra pietra importante da custodire nello scrigno dei cristalli!

    Tanta Luce Celestiale!

    Elena

  • L’Acquamarina: la pietra che dona coraggio e protezione

    L’Acquamarina ci connette all’energia dell’oceano, dell’acqua, all’origine della Vita sul nostro pianeta 🌊.

    Nei tempi antichi i marinai trasportavano tale pietra per proteggere i loro lunghi viaggi per mare.

    L’energia rilassante dell’Acquamarina la rende una compagna perfetta per calmare paure e fobie. Inoltre è considerata la Pietra del coraggio e della protezione.

    Lavorando sul Chakra della gola, l’Acquamarina viene spesso usata per migliorare la comunicazione. Ed é anche utilizzata per allineare tutti i chakra e migliorare l’aura.

    Le sue proprietà metafisiche la rendono una pietra eccellente a livello spirituale. Incoraggiando la chiarezza del pensiero, può aiutare l’assimilazione di nuove conoscenze, aprendo all’intuizione e alla mente supercosciente. Molti la usano anche per promuovere la logica e la risoluzione di problemi.

    L’acquamarina consente di guardare le situazioni emotive da un’altra prospettiva. Può promuovere la tolleranza, il non giudizio, calmare la paura e la preoccupazione.

    Facilita il rilascio di vecchi schemi di comportamento che inibiscono la crescita personale. Può anche portare pace e tranquillità alla mente iperattiva, agevolando lo stato meditativo. Meditare con Acquamarina può portare nuove intuizioni dal sé superiore da applicare nella vita quotidiana.

    Tale pietra può anche lavorare con il Chakra del cuore aiutando a realizzare la propria intima verità.

    Infine, l’Acquamarina può alleviare i disturbi della gola, tra cui la tiroide e l’ipofisi, e migliorare le malattie del fegato, le allergie, i disturbi autoimmuni e calmare un sistema immunitario iperattivo.

    Buon tuffo nella vibrazione dell’Acquarina!! 🧜‍♀️

    Elena

    canzone di sottofondo di Mauro Damiano www.youtube.com/watch?v=D9_HTwuyXZE

    Articolo tratto da healingcrystals.com

  • La Pietra di Luna

    La pietra di Luna è molto brillante e luccicosa e si presenta nei colori del bianco, del rosa, del grigio e delle tonalità pallide di blu, verde, giallo e marrone. C’è anche la variante arcobaleno (Rainbow Moonstone).

    La pietra di luna veniva usata nella gioielleria romana quasi duemila anni fa, e ancor più tempo fa in Oriente.

    In India, essa è sempre stata una pietra sacra, con un significato speciale per gli amanti. Si credeva che mettere la Pietra di luna in bocca quando c’era la luna piena avrebbe permesso loro di vedere il loro futuro.

    Questa pietra è tradizionalmente utilizzata per sintonizzarsi con il flusso e l’energia della Luna. Può aiutare quindi anche a stabilizzare i cicli femminili ed accettare i sottili cambiamenti ormonali che avvengono durante le fasi lunari.

    La pietra di luna porta benefici sui sistemi digestivi e riproduttivi, assimila i nutrimenti ed elimina le tossine e la ritenzione idrica. Allevia le condizioni degenerative di pelle, capelli, occhi, fegato e pancreas.

    Tale pietra può agevolare, quando si è in un periodo di caso emotivo, ad avere una prospettiva più alta e globale. Può aiutare a liberare la frustrazione e ad arrendersi al naturale processo dei cicli della vita. Aumenta la pazienza e aiuta a rimanere obiettivo, equilibrando le energie maschili e femminili (Ying e Yang).

    E’ una buona pietra anche per purificare i chakra.

    La pietra di luna porta intuizioni e promuove la chiaroveggenza nelle femmine mentre nei maschi incoraggia il pensiero non lineare e l’equilibrio emotivo (ricordiamo che può essere usata sia dagli uomini che dalle donne).

    E’ la pietra dei nuovi inizi e aiuta a comprendere i cambiamenti della vita.

    Incoraggia i sogni lucidi, specialmente nel momento della luna piena. Si può posizionare anche sotto il cuscino mentre si dorme.

    Infine, la Pietra di Luna evoca la pazienza e l’azione corretta al momento opportuno, al fine di raccogliere i frutti della nostra semina.

    E’ uno strumento perfetto per aumentare l’intuizione e la consapevolezza psichica, con fiducia nel processo. Aiuta a connettersi con i propri Spiriti Guida.

  • La Labradorite: una pietra magica

    La Labradorite è una pietra molto affascinante che risveglia abilità mistiche e magiche.

    Può essere utilizzata per apportare cambiamenti sorprendenti alla tua vita e le sue vibrazioni mantengono anche un ampio livello di protezione.

    I colori più comuni che provengono da questo cristallo sono di solito blu, blu-verde, blu lavanda o giallastro e possono persino essere rosa o viola.

    Solitamente è presente una miscela di questi colori all’interno della pietra, con la bellissima labradorescenza o giochi di luce sorprendenti.

    La labradorite ha una serie di interessanti proprietà metafisiche, inclusa la sua azione per proteggere la tua aura. Aiuta a eliminare la negatività da essa e la sigilla per prevenire eventuali perdite di energia.

    Se hai fatto troppo in questo periodo ed hai bisogno di una ricarica, ti darà energia!

    Se hai lavorato sulla tua crescita spirituale, questa pietra aiuterà il tuo equilibrio, posizionandola sopra il chakra del cuore.

    Per via dei suoi colori, la labradorite è collegata al terzo, il sesto ed il settimo chakra. Gli orecchini di questa pietra quindi, sono perfetti se volete lavorare su questi centri energetici.

    Orecchini con Labradorite

    La vibrazione della labradorite ti incoraggia a riconoscere il tuo destino e a riunire tutti gli aspetti di cui hai bisogno dai diversi piani.

    Ciò include il mentale, l’intuitivo, il sensitivo oltre che il magico o il mistico, e ispira il tuo pensiero ad abbracciare questo insieme in maniera coerente.

    Insomma, una pietra che può mancare nel nostro cofanetto di tesori cristallini!

    Un abbraccio, Elena

  • L’Amore nella Vita di tutti i giorni: una scelta di Cuore !

    Spesso ci fermiamo a riflettere se siamo abbastanza amati, se comunichiamo nel modo migliore possibile l’affetto ai nostri cari, se vi è equilibrio in ciò, …

    Pensiamo, pensiamo, ci affanniamo, ci chiudiamo in schemi mentali da cui è difficile uscire, se non dopo che sia passata questa ondata di dubbi, di interrogazioni che spesso invece di portare chiarezza crea maggiore confusione.

    Credo che il dialogo con noi stessi sia sempre fonte di possibilità: conoscersi di più, vedere i propri meccanismi, le risposte che ci si dà, capire nel profondo ciò che ci avvicina alla nostra Verità e ciò che ci allontana.

    Ma dobbiamo anche imparare ad avere uno “sguardo nuovo” e cominciare a ringraziare: ciò che siamo, ciò che abbiamo. Abbandonare il controllo su ciò che sembra possa renderci felici, ma che non è detto lo sia.

    Spesso nel momento in cui riusciamo a spogliarci di tutte le credenze e le sovrastrutture che ci appesantiscono, dei passato e futuro lontani, cominciamo a percepire ciò che significa veramente nell’intimo l’Amore. Quella sensazione che ci fa semplicemente sentire pieni, avvolti da un calore piacevole, speciali e unici, creature di questo mondo.

    Dobbiamo darci la possibilità di aprire il Cuore anche a ciò che non conosciamo. Con Fiducia!

    Quando ci sentiamo persi, senza una meta, o vediamo che reiteriamo gli stessi comportamenti, sediamoci in un luogo sicuro (che può essere la stanza di una casa come un posto all’esterno, per esempio nella natura), stiamo con noi stessi, chiudiamo gli occhi e respiriamo. Lasciamo scorrere le immagini e i pensieri che viaggiano veloci, prendiamo il contatto con il nostro cuore, ascoltiamo cosa dice il nostro corpo e osserviamo e semplicemente Stiamo! Stiamo con la pace e l’armonia che si crea, in questa pausa, in questo dono di un tempo prezioso e speciale.

    E poi, le risposte credetemi arriveranno! Quando meno ce lo si aspetta. Come tutto del resto nella Vita.

    Arriveranno conferme da altri, o intuizioni, o segnali che starà a noi cogliere o non, percependo se sono veramente in sintonia col nostro cuore o solo momentanee illusioni.

    Il ponte di Arcoiris (arcobaleno) verso i nostri desideri ed i nostri sogni si attiverà nel momento in cui saremo allineati con il ♥.

    Un cristallo che potete tenere vicino a voi in questi momenti è il Quarzo Rosa.

    Io per esempio spesso ne tengo uno piccolo a forma di cuore nella tasca di un indumento.

    Il Quarzo Rosa è un cristallo che emana una forte vibrazione di Amore Incondizionato, Gioia, Compassione, Calore. Lavora sul perdono, sul risentimento, sulla gelosia, in generale su emozioni che vanno accolte e lasciate andare per vivere con più presenza il qui ed ora e per dirigersi con più Fiducia e Amore verso i propri Sogni!

    La prima persona che devi imparare a conoscere ed amare, Sei Tu!

    Buona giornata Anima Speciale e a presto 😊

    Elena

  • Le principali caratteristiche dell’Ametista

    Le sue origini

    Ametista prende il nome dal greco améthystos che significa “non ebbro”, “contrario all’ubriachezza”.

    L’Ametista è un cristallo di quarzo disponibile in varie tonalità di viola, dal color lavanda chiaro al viola intenso.

    Secondo i guaritori, i cristalli di ametista hanno una qualità spirituale e possono essere usati per aiutare le persone a raggiungere livelli più alti di coscienza. L’Ametista, che può essere trovata in Siberia, Sri Lanka, Uruguay, Brasile e Stati Uniti, funge da ponte tra le frequenze fisiche ed eteree, creando le condizioni adeguate per l’illuminazione. Si pensa che tale quarzo risvegli l’anima, aiutando le persone a realizzare il loro scopo di vita e a soddisfare le loro ambizioni.

    Nel mondo della guarigione dei cristalli, si ritiene che l’ametista aiuti a purificare la mente e ridurre lo stress e l’ansia. A tal fine, la pietra viene spesso utilizzata in meditazione.

    I benefici di questa pietra

    I benefici dell’Ametista sono molti:

    • Porta la pace: posiziona un’ametista, o un gruppo di ametiste, a casa o in ufficio puoi creare un ambiente più pacifico e armonioso.
    • Protegge la propria sfera personale: indossa un cristallo o portalo con te per esempio nella tasca di un indumento per proteggerti.
    • Fornisce una visione spirituale: appoggia un cristallo di ametista vicino al tuo chakra corona (parte superiore della testa) per promuovere la comprensione. Le forcine con ametista intarsiata sono un modo per farlo.
    • Favorisce un sonno riposante: lascia un’ametista vicino al letto o indossa un ciondolo con ametista mentre dormi.
    • Utile per la meditazione e la visualizzazione: metti un cristallo in una stanza tranquilla con luci soffuse prima di iniziare la meditazione o la visualizzazione.

    Come utilizzarla

    L’Ametista può essere usata per promuovere la spiritualità, la consapevolezza psichica, i sogni lucidi e altro ancora.

    • Spiritualità e calma: alcune persone usano l’ametista per rimanere in contatto con il loro lato spirituale e rimanere in contatto con gli altri. Poiché la pietra promuove la calma, aiuta le persone a lavorare su progetti lentamente e deliberatamente, senza fretta, il che porta a un lavoro più efficace. L’Ametista è un cristallo eccellente per i creativi perché li aiuta a rimanere calmi, concentrati e ricettivi a tutte le idee insolite che possono sorgere nel corso del loro lavoro. Altri usano la pietra semplicemente per ridurre l’energia nervosa e per creare un più forte senso di benessere nella loro vita quotidiana.
    • Consapevolezza psichica: l’Ametista è una pietra potente per la guarigione. Aiuta anche nella consapevolezza psichica e aiuta con le immagini. Se indossato mentre dorme, ti aiuta a interpretare i sogni e scongiurare gli incubi. L’ametista migliora l’intuizione e l’ispirazione, ti dà chiarezza e intuizione ed è una pietra eccellente per la meditazione e il rilassamento. Eleva anche lo spirito, portando positività e felicità a coloro che sono in sua presenza.
    • Sogno lucido: per alcune persone, l’ametista può essere utilizzata per migliorare il sogno lucido, un’esperienza in cui il sognatore è consapevole del fatto che sta sognando e può persino direzionarlo. Tenendo vicina la pietra durante la meditazione, alcune persone possono aprire canali energetici e comunicare meglio con le loro guide spirituali. Mettere una piccola ametista all’interno di una federa facilita i sogni lucidi e il volo astrale.
    • Energizzante: questa pietra possiede un’energia molto potente che permette di essere più focalizzati e produttivi durante il giorno, evitando distrazioni, rimanendo attivi e perseguendo i propri obiettivi.

    Buona Vita! A presto, Elena

  • Ametista: il risveglio di una memoria lontana

    “Cinque anni fa ti vidi per la prima volta; eri piccola, tonda, stavi stretta nella mia mano, non riuscivo a separarmi da te. Rimasi subito affascinata! Dai tuoi colori, dalle tue sfumature, da quella pace che mi donavi, dalla freschezza che emanavi. E così, mi fui regalata. Non ci sarebbe stato dono più grande che avrebbe potuto risvegliare in me l’interesse per i Cristalli.

    In un certo senso tu fosti la prima pietra, l’iniziatrice, verso un mondo di cui sembravo ricordare nulla.

    In realtà dopo poco tempo, ritrovai il mio scrigno in cui da bimba conservavo oggetti per me preziosi. All’interno vi erano un ciondolo a forma di cuore di avventurina, un altro ciondolo di occhio di tigre, un altro ancora di agata verde muschiata e piccole pietre di te. Regali dei miei nonni paterni, che avevano viaggiato nel tempo.

    Fu allora che capì che i cristalli avevano sempre fatto parte della mia vita e che sin da piccola, istintivamente avevo riconosciuto la loro preziosità. Solo, me li ero poi dimenticata, ma loro non si erano scordati di me.”

    Nei prossimi post vi parlerò delle proprietà dei cristalli e di come usarli nella vostra Vita.

    Se volete scrivere dei pensieri o chiedere informazioni, compilate l’apposito riquadro, sarò lieta di leggervi e rispondervi.

    Buona Ri-Scoperta!

    Elena