• 27.10.2019 Who am I? Chi sono Io?

    È tempo per curarti, per amarti, per superare blocchi emotivi e non.

    Lascia andare il fardello del passato e vai incontro alla tua Essenza.

    La Libertà è uno stato dell’Essere, al pari del respiro per la Vita.

    Non vi è una forma precisa.

    WHO AM I? I AM! = CHI SONO IO? IO SONO!

    Questa è la domanda – risposta che echeggia nel profondo.

    Ad ognuno la sua modalità per arrivarci.

    Pazienza e Fiducia, nulla è perduto. Anzi, sta emergendo ciò che serve.

    Tutto é semplice e complesso insieme nella ricerca della propria più intima Verità.

    Un abbraccio di Vita!

    Elena 🙏🌈🦋🌷💖

  • La musica che fa vibrare il cuore a 432 e 528 hz

    Ormai ci sono melodie e tantissime diverse tipologie di musica, di sound.

    Personalmente non penso che ci sia una musica che faccia più o meno bene.

    Spesso essa ci aiuta a esprimere qualcosa dentro di noi, emozioni che possono essere tristezza, malinconia, oppure gioia, rabbia, amore,… o anche parole, che ascoltate danno voce a qualcosa che non riusciamo a comunicare a noi stessi o agli altri.

    Certo è che la musica emette vibrazioni, alte o basse che siano.

    E mi affascina ascoltare ogni tanto brani su you tube nelle frequenze 432 Hz o 528 Hz.

    Entrambe creano vibrazioni curative per la mente, il corpo e lo spirito.

    La scienza moderna ha iniziato a riconoscere ciò che gli antichi mistici e saggi ci hanno detto per secoli: che tutto è in costante stato di vibrazione. Tutto fino alla più piccola particella fisica per le cose che non possiamo percepire con i nostri (ancora) sensi limitati. Lo stato di vibrazione più elementare è quello del suono. Tutto ha una gamma ottimale di vibrazioni (frequenza), e quella frequenza è chiamata risonanza. Quando siamo in risonanza, siamo in equilibrio. Ogni organo e ogni cellula del nostro prezioso corpo assorbe ed emette suoni con una particolare frequenza di risonanza ottimale.

    Ascoltare musica a 432Hz risuona nel nostro corpo, libera blocchi emotivi e espande la nostra coscienza. 432 Hz ci consente di sintonizzarci sulla saggezza dell’Universo, sulla Divina Intelligenza e sulla nostra Anima. Crea Unità invece di separazione. Espande i nostri cuori e ci rende più compassionevoli e amorevoli. Una persona che risuona d’amore ha una pace interiore e questo è il punto di partenza per un mondo dove vivere in unità pace armonia con se stessi, l’altro e Madre Terra.

    Mentre il solfeggio 528 Hertz è una frequenza centrale per la “matrice matematica musicale della creazione”. Più di ogni suono scoperto in precedenza, la “frequenza dell’AMORE” risuona al centro di tutto. Collega il tuo cuore, la tua essenza spirituale, alla realtà a spirale del cielo e della terra. Usato per restituire il DNA umano al suo stato originale e perfetto. aumento della quantità di energia vitale, chiarezza della mente, consapevolezza, creatività risvegliata o attivata, stati estatici come profonda pace interiore, danza e celebrazione. 528 Hz la frequenza di guarigione attiva la tua immaginazione, intenzione e intuizione operando per il tuo scopo più alto e migliore.

    Buon ascolto sulle onde della vostra vibrazione!

    Oggi la mia è questa: https://www.youtube.com/watch?v=Sp72eove_r4&list=RDSp72eove_r4&start_radio=1.

    Elena

    Ho tratto qualche riferimento dall’articolo apparso sul sito www.naturopataonline.org

  • L’Acquamarina: la pietra che dona coraggio e protezione

    L’Acquamarina ci connette all’energia dell’oceano, dell’acqua, all’origine della Vita sul nostro pianeta 🌊.

    Nei tempi antichi i marinai trasportavano tale pietra per proteggere i loro lunghi viaggi per mare.

    L’energia rilassante dell’Acquamarina la rende una compagna perfetta per calmare paure e fobie. Inoltre è considerata la Pietra del coraggio e della protezione.

    Lavorando sul Chakra della gola, l’Acquamarina viene spesso usata per migliorare la comunicazione. Ed é anche utilizzata per allineare tutti i chakra e migliorare l’aura.

    Le sue proprietà metafisiche la rendono una pietra eccellente a livello spirituale. Incoraggiando la chiarezza del pensiero, può aiutare l’assimilazione di nuove conoscenze, aprendo all’intuizione e alla mente supercosciente. Molti la usano anche per promuovere la logica e la risoluzione di problemi.

    L’acquamarina consente di guardare le situazioni emotive da un’altra prospettiva. Può promuovere la tolleranza, il non giudizio, calmare la paura e la preoccupazione.

    Facilita il rilascio di vecchi schemi di comportamento che inibiscono la crescita personale. Può anche portare pace e tranquillità alla mente iperattiva, agevolando lo stato meditativo. Meditare con Acquamarina può portare nuove intuizioni dal sé superiore da applicare nella vita quotidiana.

    Tale pietra può anche lavorare con il Chakra del cuore aiutando a realizzare la propria intima verità.

    Infine, l’Acquamarina può alleviare i disturbi della gola, tra cui la tiroide e l’ipofisi, e migliorare le malattie del fegato, le allergie, i disturbi autoimmuni e calmare un sistema immunitario iperattivo.

    Buon tuffo nella vibrazione dell’Acquarina!! 🧜‍♀️

    Elena

    canzone di sottofondo di Mauro Damiano www.youtube.com/watch?v=D9_HTwuyXZE

    Articolo tratto da healingcrystals.com

  • Mercurio in Astrologia

    Negli ultimi anni l’astrologia ha registrato una ripresa della popolarità. lo possiamo vedere dai libri, ai blog, alle nuove app. Tutti vogliamo sapere qualcosa in più su noi stessi.

    Mentre leggere oroscopi e verificare la compatibilità tra i segni è certamente divertente, il nucleo dell’astrologia si basa su movimenti planetari e celesti. In sostanza, l’astrologia non riguarda solo il segno del sole (il principale segno zodiacale con il quale ti identifichi), ma tiene anche conto di tutto ciò che incide sulle case del tema natale.

    Per saperne di più inizia ad utilizzare su internet un generatore di tema natale, in base all’ora e alla data della tua nascita, per determinare ciò che manifestano i pianeti per te.

    CARATTERISTICHE DI MERCURIO IN ASTROLOGIA

    Situato vicino al Sole, sia in termini astrologici che astronomici, Mercurio si muove velocemente. Orbita attorno al Sole in soli 88 giorni, il che significa che in genere trascorre circa 3 settimane in ciascun segno. Occasionalmente la Terra passa nella sua orbita. Questo crea ciò che è noto come un retrogrado, in cui Mercurio può trascorrere fino a 9 settimane in un segno. Mentre Mercurio è un piccolo pianeta, la sua posizione così vicina al Sole gli conferisce caratteristiche speciali.

    SIMBOLISMO DI MERCURIO IN ASTROLOGIA

    Hermes

    Il nome di Mercurio deriva dalla mitologia romana, basata sul messaggero degli dei. Il dio romano Mercurio tuttavia era anche il dio dell’inganno, dei truffatori, oltre che protettore dei viaggiatori e della comunicazione.

    Poiché Mercurio è il pianeta più vicino al Sole, riceve la maggior parte dell’energia solare e ci aiuta a tradurla nel mondo che ci circonda: comunicazione, tecnologia, lingua, programmazione e trasporto delle regole del mercurio. In altre parole, aspetti della vita che ci aiutano a connetterci l’un l’altro.

    In termini più esoterici, Mercurio governa anche le mani. Attingere all’energia di Mercurio può aiutare a rivelare un nuovo talento o abilità nell’artigianato.

    In astrologia questo pianeta governa i segni Gemelli e Vergine, così come la terza e la sesta casa. In Gemelli, Mercurio si manifesta con arguzia, chiacchiere e fascino generale. È l’espressione esteriore della sua energia. Mercurio in Vergine tende a guardarsi dentro, oltre ad essere anche un pianeta di logica e organizzazione.

    MERCURIO RETROGRADO

    Mercurio Retrogrado potrebbe essere una delle parole più famose in astrologia. Fa emergere la paura in alcuni e la derisione in altri.

    Ogni volta che Mercurio attraversa la Terra nella sua orbita, si verifica un’illusione ottica in cui sembra che il pianeta si stia muovendo all’indietro attraverso il cielo (da qui il “retro”). Ciò può verificarsi da 3 a 4 volte l’anno, influenzando ogni volta segni diversi. Mentre il pianeta non ha cambiato direzione, la sua energia tende a invertire in questi periodi.

    Poiché Mercurio in astrologia governa la comunicazione, la tecnologia e i trasporti, le cose possono certamente andare un po’ in confusione se l’energia si sposta improvvisamente. Per far fronte a questo, quando Mercurio diventa retrogrado, assicurati di scegliere attentamente le tue parole, poiché le cose potrebbero essere male interpretate più spesso. Concedi del tempo extra per i tuoi spostamenti e assicurati di portare un caricabatterie extra quando esci di casa. Soprattutto, Mercurio retrogrado ci dà il tempo di guardarci dentro e sviluppare pazienza insegnandoci che a volte è meglio non dire nulla ed elaborare le proprie emozioni da soli prima di prendere una decisione importante.

    MERCURIO NEI SEGNI

    Mercurio in astrologia influenza ogni segno in modo diverso. Va comunque sempre messo in relazione con il tuo tema natale.

    Ecco gli influssi segno per segno:

    • Mercurio in Ariete: tende ad essere brutalmente onesto e non fa giri di le parole.
    • Mercurio in Toro: è un pensatore paziente, che preferisce ascoltare di più e rimuginare su grandi idee. Quando il Toro parla, tende a essere a favore di piani e concetti concreti, piuttosto che di dibattiti astratti.
    • Mercurio in Gemelli: può essere loquace. Rompendo facilmente il ghiaccio con chiacchiere su quasi ogni argomento, Gemelli non lascia mai il ritmo della conversazione.
    • Mercurio nel Cancro: consente agli altri di condurre la conversazione, preferendo assorbire tutto ciò che accade intorno a loro. Queste capacità di ascolto sono preziose, ma il Cancro può prendere le cose troppo sul personale quando le loro idee sono in discussione.
    • Mercurio in Leone: amplifica naturalmente le tendenze narrative del Leone, il dramma, facendo appello alle emozioni del loro pubblico per tenerle sempre sotto controllo. Mentre è divertente, Leo deve ricordare di lasciare parlare anche gli altri.
    • Mercurio in Vergine: sa esattamente come ottenere le informazioni che sta cercando, ma potrebbe trovarsi come un sondaggio o un bisogno troppo intenso per gli altri.
    • Mercurio in Bilancia: si rivela simpatico, se non impegnativo. La Bilancia eccelle nelle chiacchiere e nel mettere le persone a proprio agio, ma potrebbe non prendere una posizione dura per paura di offendere gli altri.
    • Mercurio in Scorpione: potenzia la mente esplorativa dello Scorpione.
    • Mercurio in Sagittario: prende la forma di esplorazione accademica e filosofica. Il Sagittario ama condividere le proprie conoscenze con gli altri, mentre Mercurio assicura che la comunicazione sia sempre divertente e ben accolta.
    • Mercurio in Capricorno: gioca con i punti di forza e le ambizioni di questo segno nel mondo professionale. Il Capricorno è chiaro e conciso nelle conversazioni sul lavoro e in genere può reggere il confronto con le situazioni sociali. Tuttavia, quando viene messo sul posto, il Capricorno può vagare mentre capiscono esattamente cosa stanno cercando di dire.
    • Mercurio in Acquario: cerca ulteriori informazioni, tracciando la fonte delle filosofie e delle credenze di tutti. Mentre questo può portare ad alcune strane conversazioni, non sarà certamente noioso.
    • Mercurio in Pesci: non tende a proiettare verso l’esterno. Pesci elabora, sogna e filosofa sempre – e questo può essere difficile da verbalizzare a volte. In questo segno, Mercurio è disattivato, in attesa del momento giusto per condividere i suoi pensieri con il mondo.

    Un saluto speciale dall’Universo!

    Elena

  • La Pietra di Luna

    La pietra di Luna è molto brillante e luccicosa e si presenta nei colori del bianco, del rosa, del grigio e delle tonalità pallide di blu, verde, giallo e marrone. C’è anche la variante arcobaleno (Rainbow Moonstone).

    La pietra di luna veniva usata nella gioielleria romana quasi duemila anni fa, e ancor più tempo fa in Oriente.

    In India, essa è sempre stata una pietra sacra, con un significato speciale per gli amanti. Si credeva che mettere la Pietra di luna in bocca quando c’era la luna piena avrebbe permesso loro di vedere il loro futuro.

    Questa pietra è tradizionalmente utilizzata per sintonizzarsi con il flusso e l’energia della Luna. Può aiutare quindi anche a stabilizzare i cicli femminili ed accettare i sottili cambiamenti ormonali che avvengono durante le fasi lunari.

    La pietra di luna porta benefici sui sistemi digestivi e riproduttivi, assimila i nutrimenti ed elimina le tossine e la ritenzione idrica. Allevia le condizioni degenerative di pelle, capelli, occhi, fegato e pancreas.

    Tale pietra può agevolare, quando si è in un periodo di caso emotivo, ad avere una prospettiva più alta e globale. Può aiutare a liberare la frustrazione e ad arrendersi al naturale processo dei cicli della vita. Aumenta la pazienza e aiuta a rimanere obiettivo, equilibrando le energie maschili e femminili (Ying e Yang).

    E’ una buona pietra anche per purificare i chakra.

    La pietra di luna porta intuizioni e promuove la chiaroveggenza nelle femmine mentre nei maschi incoraggia il pensiero non lineare e l’equilibrio emotivo (ricordiamo che può essere usata sia dagli uomini che dalle donne).

    E’ la pietra dei nuovi inizi e aiuta a comprendere i cambiamenti della vita.

    Incoraggia i sogni lucidi, specialmente nel momento della luna piena. Si può posizionare anche sotto il cuscino mentre si dorme.

    Infine, la Pietra di Luna evoca la pazienza e l’azione corretta al momento opportuno, al fine di raccogliere i frutti della nostra semina.

    E’ uno strumento perfetto per aumentare l’intuizione e la consapevolezza psichica, con fiducia nel processo. Aiuta a connettersi con i propri Spiriti Guida.

  • Il test kinesiologico quantistico: come funziona?

    Ogni parte del nostro corpo è dotata di una propria capacità vibrazionale e vibra con l’ambiente in cui è immersa. Noi stessi siamo entità vibranti. Quando insorge uno squilibrio si formano oscillazioni patologiche nell’organismo. Le oscillazioni patologiche, sovrapposte a quelle fisiologiche, determinano campi di disturbo dell’equilibrio globale.

    LA KINESIOLOGIA

    Quando parliamo di test kinesiologico quantistico ci stiamo riferendo all’ambito di applicazione della kinesiologia.

    La kinesiologia è un metodo di analisi che arriva subito in profondità ed è uno dei modi migliori per parlare con il nostro corpo, quale terreno di risonanza per i segnali energetici ambientali.

    L’obiettivo della kinesiologia è il recupero dell’equilibrio dinamico, che viene verificato attraverso test muscolari.

    IL PRESUPPOSTO

    Nell’organismo tutto quanto è stato conosciuto, è già stato memorizzato: questo è il presupposto della kinesiologia.

    Tutto è già dentro le nostre cellule. Anche se abbiamo rimosso un’esperienza con la memoria, il nostro organismo non l’ha cancellata, l’ha comunque registrata.

    Dobbiamo quindi metterlo in condizione di poter parlare con noi per poterla definitivamente sciogliere.

    IL TEST KINESIOLOGICO

    Il test kinesiologico è un modo per interagire con il nostro inconscio, quella parte profonda di noi che non conosciamo.

    Il nostro Iceberg

    Esso permette di indagare cosa ha causato un problema fisico o psicologico, al di là di quello che può pensare il terapeuta.

    Il test kinesiologico è una metodica soggettiva, non oggettiva. È un’opportunità per mettere ordine nel nostro disordine interiore.

    Il test ci permette di capire come il pensiero abbia potuto creare tale disordine (“noi siamo quelli che pensiamo di essere”), e come i nostri pensieri condizionino la nostra realtà interna ed esterna.

    Il test kinesiologico è un ponte tra il corpo e l’anima. Ci fa intuire la disarmonia animica intervenuta nella persona e come la malattia agisca da meccanismo di compensazione di tale disordine. Ci propone la visione della malattia come “grido dell’anima”.

    Dobbiamo ricordare però che la guarigione appartiene solo alla persona, e si può raggiungere davvero attraverso la consapevolezza.

    Il test kinesiologico è quindi anche un modo per accedere alla nostra parte spirituale e alla nostra consapevolezza.

    Buon viaggio verso queste nuove scoperte!

    Elena

    Articolo tratto dal sito amico: https://biofotoni.com/il-test-kinesiologico-quantistico-come-funziona/

  • Perché tante persone desiderano cambiare lavoro o vita e si sentono bloccate?

    Sempre più ci sono persone insoddisfatte del proprio lavoro o in generale della propria vita.

    Oltre lo stress, la routine, la velocità che questa società impone, ormai quotidianamente, c’è qualcos’altro, di più profondo sul quale bisogna interrogarsi.

    Ed è difficile spesso fermarsi e capire da dove parta questa insoddisfazione.

    A livello razionale ci si giustifica pensando agli orari di lavoro, ai superiori, alla distanza da casa, alla retribuzione, ai vari vincoli,…

    E non è solo l’ambiente lavorativo ad essere minato. Le coppie non riescono più a durare nel tempo come una volta, i rapporti appaiono spesso superficiali, si parla di amore liquido indicando proprio la fragilità delle relazioni affettive.

    Si vive tutto come una sommatoria di doveri e di mancate soddisfazioni, e non si può che arrivare a sentire tutto ciò come un fardello, sempre più pesante da portare appresso.

    Ed anche in questo si tende a frenarsi, a bloccarsi e a cominciare a sentire in colpa o non all’altezza delle situazioni, delle altre persone (ed è un riflesso estremamente normale perché tutto ciò rappresenta uno schema, una confort zone, da cui è difficile uscire) . Ma ciò purtroppo può solo che alimentare la frustrazione che cresce pian piano, silenziosamente.

    Vedendo questa immagine, in quale nuova boccia desidereresti andare? Più grande? Più bella? Con più acqua? Dove puoi avere un nuovo spazio con più ossigeno?

    Cosa ti serve, oltre il coraggio, per fare quel salto?

    Tutto ciò lo vedi come qualcosa di negativo o di impossibile? O come qualcosa che apre una nuova possibilità? Un nuovo punto da cui ricominciare?

    Vero che siamo “figli” di un particolare momento storico, dove coesistono modalità ormai obsolete a fianco di quelle moderne, e talvolta ciò genera tanta insicurezza e crea di per sè blocchi.

    Il cambiamento può fare paura, ma se non cominciamo a cercare le risposte dentro di noi, rischiamo che quell’energia creativa che chiede di essere vista ed utilizzata sia sempre più repressa.

    Ricordiamoci che la nostra mente ci protegge da ciò che può essere una novità e talvolta diventiamo molto duri e giudicanti nei nostri confronti.

    Facciamo fatica a perdonarci, a lasciare andare, a cercare di non controllare ogni pensiero, ogni passo, il passato, il presente, il futuro…

    Viviamo come se non ci fosse più la possibilità di RICOMINCIARE.

    Dobbiamo prima di tutto imparare ad ascoltare le nostre paure, non respingerle, ed accogliere rabbia, gioia, tristezza, malinconia, tenerezza, compassione… Ogni emozione ci parla di noi, come una nota musicale e vibra dentro ed intorno.

    Allo stesso dobbiamo cominciare a dialogare con la nostra mentre e a fidarci delle intuizioni che arrivano, di aprirci al nuovo, di sapere che l’Universo è dalla nostra parte (come dice Gabrielle Bernstein nel libro The Universe Has Your Back https://amzn.to/32F1Ds3). Ogni situazione che ci capita nella vita può portare ad avvicinarsi sempre più alla propria intima e pura Essenza.

    Ricordiamo, soprattutto, che questa esperienza terrena ci è stata data per toccare, respirare e integrare il materiale e l’immateriale, lo spirituale dentro di Noi, attraverso l’AMORE. E’ il Cuore il nostro Motore! Ed ha bisogno di un buon carburante (motivazioni), per continuare a dare il meglio.

    Spero che queste riflessioni siano di aiuto e da spunto.

    Lasciate pure i vostri commenti, se vi fa piacere.

    A presto! Kiss, Elena

  • La Labradorite: una pietra magica

    La Labradorite è una pietra molto affascinante che risveglia abilità mistiche e magiche.

    Può essere utilizzata per apportare cambiamenti sorprendenti alla tua vita e le sue vibrazioni mantengono anche un ampio livello di protezione.

    I colori più comuni che provengono da questo cristallo sono di solito blu, blu-verde, blu lavanda o giallastro e possono persino essere rosa o viola.

    Solitamente è presente una miscela di questi colori all’interno della pietra, con la bellissima labradorescenza o giochi di luce sorprendenti.

    La labradorite ha una serie di interessanti proprietà metafisiche, inclusa la sua azione per proteggere la tua aura. Aiuta a eliminare la negatività da essa e la sigilla per prevenire eventuali perdite di energia.

    Se hai fatto troppo in questo periodo ed hai bisogno di una ricarica, ti darà energia!

    Se hai lavorato sulla tua crescita spirituale, questa pietra aiuterà il tuo equilibrio, posizionandola sopra il chakra del cuore.

    Per via dei suoi colori, la labradorite è collegata al terzo, il sesto ed il settimo chakra. Gli orecchini di questa pietra quindi, sono perfetti se volete lavorare su questi centri energetici.

    Orecchini con Labradorite

    La vibrazione della labradorite ti incoraggia a riconoscere il tuo destino e a riunire tutti gli aspetti di cui hai bisogno dai diversi piani.

    Ciò include il mentale, l’intuitivo, il sensitivo oltre che il magico o il mistico, e ispira il tuo pensiero ad abbracciare questo insieme in maniera coerente.

    Insomma, una pietra che può mancare nel nostro cofanetto di tesori cristallini!

    Un abbraccio, Elena

  • Ikigai

    Dal Giappone un metodo per giungere alla conoscenza di sé, alla scoperta di ciò che dà senso e realizzazione alla propria quotidianità. Lo scopo? Trovare il proprio Ikigai, la propria ragione di vita, e sentire finalmente di condurre un’esistenza piena, soddisfacente e degna di essere vissuta.

    Ikigai è una parola magica, così magica che non ne esiste una traduzione semplice nelle lingue occidentali. Possiamo definirlo “la ragione di esistere”, “il motore della vita”, o ancora meglio “ciò per cui vale la pena di alzarsi la mattina”. Ognuno di noi possiede il proprio, anche se non tutti ne sono consapevoli: è la premessa fondamentale per vivere una vita sana, soddisfacente e, semplicemente, felice.

    Esempio ne sono gli abitanti dell’isola giapponese di Okinawa, dove il tasso di ultracentenari è tre volte superiore a quello delle quattro isole più grandi del paese: la loro consapevolezza riguardo al proprio ikigai, unita a uno stile di vita sano e rilassato, li rende una tra le popolazioni più longeve e felici del pianeta.

    Ispirandosi a loro e suggerendo esercizi pratici che guidano al riconoscimento dei valori e degli obiettivi veramente importanti per ciascuno nella vita, l’autrice Bettina Lemke ci insegna a riconoscere cosa ci trasmette energia, curiosità, positività, realizzazione personale, fiducia in noi stessi, progettualità. In altre parole, cosa ci serve per essere felici.

    Link Amazon: https://amzn.to/2BuL46h

    Buon acquisto e buona lettura!

    生き甲斐
  • Una guida illustrata divertente sui fiori di Bach

    È bello pensare che in ognuno di noi c’è una parte sana capace di aiutare l’altra, quella sofferente che chiamiamo “Io”.

    Certamente i fiori di Bach non possono trasformare completamente il nostro modo di essere, ma possono aiutarci a modificare a nostro vantaggio una situazione esistenziale negativa data per ineluttabile.

    Per facilitare la scelta del rimedio più idoneo questo libro è corredato da oltre 300 disegni originali dell’autrice che raffigurano e sintetizzano con un rapido tratto altrettanti profili psicologici e stati d’animo.

    A completare il volume la prefazione del medico Sergio Signori, che illustra le radici scientifiche del meccanismo d’azione dei fiori di Bach.

    Disponibile su Amazon: https://amzn.to/2Bt6lgM

    Buon acquisto!